La pandemia di coronavirus sta decidendo la direzione in cui si muovono le aziende. Abbiamo l'esempio di Wallmart, che ha stabilito limiti al numero dei clienti dentro il supermercato , spostando alcune attività all'esterno, con spesa online e ritiro fuori dal negozio. In questa prospettiva è lecito ritenere che il panorama aziendale apparirà molto diverso in un mondo post COVID-19.

Man mano che la pandemia rallenterà, si spera fino a scomparire, il digital signage potrà essere uno strumento adatto a scopi molto diversi, a seconda dell'ambito in cui verrà impiegato. Per tutti i nostri partner Wallboard questo significa consigliare il digital signage non più come soluzione generica, ma in proposte studiate specificatamente per tipo di attività.

Alcuni settori inizieranno a riprendersi, una volta passata la crisi. Ad esempio

  • Trasporti
  • Settore Alberghiero
  • Automotive
  • Telecomunicazioni
  • Brand prestigiosi

La capacità di Wallboard di ridurre i costi, insieme alla versatilità della nostra soluzione di digital signage che lo rende adatto a cambiamenti d'uso, offre alle aziende di questi settori un vantaggio operativo mentre decidono come concentrare le loro risorse. Affronta il modo in cui il digital signage può aiutare a fornire una soluzione al punto dolente del cambiamento delle abitudini dei consumatori.

Altre industrie dovrebbero tornare alla normalità, forse aumentare addirittura il volume d'affari. Queste includeranno:

  • Ristorazione
  • Finanza
  • Home improvement
  • Beauty
  • Alimentare
  • Comunicazione interna aziendale

Wallboard è una soluzione chiavi in ​​mano a basso costo per migliorare i potenziali punti deboli di queste realtà aziendali. La velocità con cui il digital signage può essere implementato è un punto di forza per i potenziali clienti che stanno vivendo una rapida crescita e rappresenta per loro un vantaggio strategico rispetto alla concorrenza.

Le aziende attualmente stanno adottando strategie molto diverse tra loro, ed i consumatori sono essi stessi titubanti prima di decidersi all'acquisto. Quando tutto questo sarà finito, le industrie resilienti faranno i salti mortali per vincere l'indecisione dei consumatori. Più che mai, dovranno affidarsi alla segnaletica digitale per lanciare messaggi chiari.